Blog: http://PiccolaIena.ilcannocchiale.it

Una bomba e-e-sp-ploderà

 


L’impulso è quello di scrivere. Solo slegare le dita e tenerle libere sulla tastiera, solo lasciar fluire i pensieri così come vengono. E’ lo stesso impulso che arriva quando ti viene voglia di cantare, e lo fai così a squarciagola quando non c’è nessuno in casa che ti dice di abbassare la voce. Ma questo è uno sfogo silenzioso, perché dietro i blocchetti di cemento non percepiranno nemmeno il mio ticchettio.
E’ da giorni che ho un desiderio irrefrenabile di scrivere frasi scollegate tra loro…come…

Una bomba e-e-sp-ploderà

così balbettante e fastidiosa, esattamente come mi sento da un po’;
insicura nelle parole quasi da non saperle neanche pronunciare e quasi molesta nei miei silenzi.
Vorrei creare cose di cui non sono in grado, vorrei scarabocchiare lettere una dopo l’altra e ritenermi soddisfatta, ma mi riscendono giù per la gola, dai polpastrelli si arrampicano di nuovo a forza sulle dita e ripercorrono la strada, questa volta in salita, delle braccia fino a risprofondare nel petto, sotto l’epidermide e risporcandosi così di sangue e liquidi.
Forse non sono abbastanza arrabbiata, forse non sono abbastanza felice, forse non sono abbastanza triste, forse non sono abbastanza stanca, forse non amo abbastanza, forse non odio abbastanza, forse non sono delusa abbastanza dalle istituzioni, forse non mi schifo abbastanza, forse non mi lamento o meraviglio abbastanza. Sennò avrei di che dire.
(?)

Pubblicato il 23/3/2009 alle 21.32 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web